Eve metal

Regia di Sergio Loreni

Voto della redazione

eve metalMetallo non metallo cantavano i Bluvertigo, ma in questa webserie c’è del metallo vero!

Eve Metal, questo il titolo della serie, si propone come un racconto seriale dalle forti tinte hard rock/metal: metti una webradio che trasmette di notte, musica metallara e un po’ di ironia death metal ed ecco pronta la serie più “dura” del web. I protagonisti Giec e Tunch sono due rocker squattrinati che gestiscono una internet radio e un bel giorno vengono in possesso di un pc portatile e, grazie alla loro amica Geriko, scoprono all’interno un’applicazione molto particolare che li porterà nel mondo esoterico degli incontri paranormali di terza classe!

Da quel momento le loro vite cambieranno e Eve, questa figura arrivata dall’aldilà digitale, aiuterà i protagonisti ad esplorare, grazie a “Ectocam”, più che la “digital life”, la “digital death”, intervistando gli abitanti dell’aldilà più divertenti e facendo decollare la loro stazione radio. Tutto filerà liscio fino a quando il legittimo possessore del portatile non rivendicherà la geniale app ed anche Eve, tutte per sé, scatenando una guerra tra vivi, trapassati, sette e santoni, a tempo di musica rock.

eve metal 2Eve metal nasce dall’idea di Sergio Loreni che scrive la storia e dirige ottimamente il cast formato da  Roberto Pitta, Osmar Miguel Santucho, Alessandro Gaza, Alessia Ilenia Chiavarino, Michela Fattorin, Paolo Mazzini, Luca Ghignone, Martina Mansueto, Giulia Bosetti. Le tematiche affrontate hanno decisamente appeal su un pubblico giovane, perchè quando si fondano rock ed esoterismo, ecco che l’attenzione naturalmente sale e riesce a prendere lo spettatore. La bravura del regista è di saper bilanciare e saper mescolare in maniera equilibrata tutti questi “pesanti” ingredienti che rapiscono lo spettatore.

E’ interessante vedere un prodotto così rockettaro nel panorama delle webserie italiane e credo che possa essere tranquillamente apprezzato anche oltreconfine, grazie appunto a queste tematiche globali. La vena umoristica è ben strutturata anche grazie all’interpretazione sciolta e simpatica dei giovani attori. Bella e dark anche la fotografia di Umberto Costamagna e azzeccatissime le musiche originali, ovviamente tutte squisitamente metal. E’ già online il secondo episodio, buona visione!

Scritto da Francesco Rondolini

Francesco Rondolini è nato a Perugia il 12/03/1979. Laureato in Scienze della comunicazione presso l’Università degli Studi di Perugia. Attualmente si sta laureando in Cinema televisione e produzioni multimediali presso l’Università degli Studi di Bologna. Musicista, ha lavorato per oltre un decennio nell’organizzazione di grandi eventi e spettacoli. “Maurizio Merli. Il commissario dagli occhi di ghiaccio” è il suo primo libro.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *